venerdì 20 aprile 2012

Torta allo yogurt ⁿ

Ammetto di essere avvolta da una flânerie fuori stagione, anzi tipicamente novembrina. Sono giorni in cui è tornato il comfort food da caminetto (e infatti sto finendo gli ultimi ceppi), mangio arance e limoni per combattere ipotetici raffreddori e guardo sulla finestra il colare irregolare della pioggia...
Ecco perché oggi posto una ricetta facile, morbida, che riscalda ed illumina la colazione, pasto importante nella mia giornata (e anche per i nutrizionisti).
Lo so, lo so, lo so che la torta allo yogurt l'hanno postata TUTTI, ma non tutti vi dicono che yogurt usare, quale olio e quale lievito. Sì, piccole differenze che fanno tanto nella resa finale e nella conservabilità; la mia torta, se nessuno ve la finisce proditoriamente con incursioni lampo, resta morbida e fragrante per diversi giorni.
Per tutto ciò voglio ringraziare Norma, la splendida donna che mi ha passato la ricetta giusta. E' bello condividere tra amiche i segreti di cucina, con la generosità di chi sente tutta l'intimità del donare una ricetta.



Torta allo yogurt
(quella definitiva)


- 300 gr zucchero
- 3 uova medie
- 200 gr di farina 00 setacciata con 100 gr di maizena e una bustina di lievito Bertolini
- 1 pizzico di sale
- la buccia di un limone
- 180 ml di olio di arachidi
- 1 vasetto di Activia Danone bianco
- estratto di vaniglia (2 cucchiai)

Sbattere le uova con lo zucchero schiarendo il composto; aggiungere a cucchiaiate la farina e progressivamente gli altri ingredienti. Versare in una teglia imburrata e velata di farina ed infornare a 180° per 40-45' in forno ventilato.
Questa la versione base, ma poi... aggiungere granelli di zucchero e pinoli sulla superficie, mele a raggiera sul fondo, cacao nell'impasto. Una volta cotta: farcitela, glassatela, ricopritela, intagliatela.....................





Nessun commento:

Posta un commento

Briciole sotto la tavola